Curiosità, Viaggio con amici  18 Luglio 2019

Chi organizza un viaggio a Londra forse non sa che molte delle curiosità legate alla città si nascondono proprio nella sua metropolitana. Quella di Londra, infatti, è la rete più antica al mondo e la più estesa d’Europa.

Gli inglesi la chiamano familiarmente “The Tube” per via della forma dei suoi tunnel a sezione circolare.
La prima linea, la Metropolitan Line, l’attuale linea viola, fu inaugurata il 9 gennaio 1863 ed era costituita dal primo convoglio a vapore che collegava Paddington a Farringdon Street passando per King’s Cross. Nello stesso anno venne inaugurata anche la linea Baker Street, che prende il nome dall’omonima strada che si trova proprio sopra la stazione, celeberrima per essere la via della residenza del famoso detective Sherlock Holmes e anche del suo museo.

Un anno dopo, nel 1864, venne inaugurata la linea rosa, che collega Hammersmith e City Line, mentre la famosa Circle Line, la linea gialla, venne inaugurata solo nel 1871. La prima tratta elettrificata fu aperta nel 1890, nel 1900 venne inaugurata la linea rossa che collega la City a Notting Hill e, nello stesso anno, venne aperta anche la stazione St Pauls, chiamata in origine Post Office per la vicinanza con l’ufficio postale.

La metropolitana rappresenta sicuramente il mezzo di trasporto più comodo per spostarsi in città durante un viaggio a Londra. Eppure, in più di 150 anni, “The Tube” è stata utilizzata anche per altri scopi. Durante la II Guerra Mondiale, ad esempio, molte delle sue stazioni vennero usate come rifugi durante i bombardamenti aerei, la Central Line venne adibita addirittura a fabbrica di aerei da combattimento, mentre la Piccadilly Line fu usata per proteggere parte dei tesori del British Museum.

Non tutti sanno che “The Tube” copre ben 402 km di tracciato e comprende 382 stazioni divise in 12 linee e sparse su tutta l’area della City. Essa, infatti, è stata realizzata pensando alla città divisa in 6 zone concentriche: dalla zona 1, quella che delimita il cuore della città, alla zona 6, che invece rappresenta la lontana periferia.

Inoltre, molti appassionati della saga di Harry Potter organizzano un viaggio a Londra per visitare il binario 9 e 3/4, un passaggio magico situato tra i binari 9 e 10 della stazione di King’s Cross, che consente ai maghi di raggiungere l’Hogwarts Express, il treno che ogni anno accompagna gli studenti alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts.

Infine, se avete preso anche una sola volta la metro di Londra ricorderete sicuramente la famosa frase “mind the gap between the train and the platform”, che significa “attenti al vuoto tra il treno e la banchina”. Questo detto, negli anni, è diventato un elemento distintivo e iconico della metropolitana di Londra e viene ripetuto in continuazione nelle stazioni e sui vagoni. La frase venne incisa nel 1968 da Peter Lodge e quella prima registrazione è la stessa che si sente ancora oggi.

Vuoi conoscere altre curiosità sulla città? Scopri tutte le nostre offerte volo + hotel e organizza con noi un fantastico viaggio a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *